Lise B. Andersen, Benny Dröscher, Simon Keenleyside, Julie Nord, Andreas Schulenburg-TheLeisureClub

Wednesday 14 December 2005
lunedì/venerdì 10.00/13.00 e 16.00/19.00

L'indagine sull'intimità individuale, ben presente nella cultura nordica, è un tema ricorrente nelle opere degli artisti, quattro danesi ed uno inglese, invitati in questa collettiva.

Le loro opere riflettono esperienze personali, maturate nel vivere quotidiano; creano un percorso espositivo che diventa per il visitatore un viaggio attraverso luoghi reali o immaginari, miti o favole, portandolo a confrontarsi con la sfera privata degli artisti.

L'insieme delle singole espressioni, realizzate utilizzando diversi media: dalla pittura, alla scultura, dai disegni alle installazioni, rivela intimità, a volte semplici e condivisibili, spesso ansiose ed in perenne confronto con la natura, la storia ed i miti umani, che, fuoriuscendo dalla singola sfera privata, divengono patrimonio della cultura collettiva.


Lise Blomberg Andersen
In perenne oscillazione fra sogno e realtà, il suo lavoro evoca in chiave narrativa storie umane che, non senza ambiguità, mostrano le interrelazioni tra uomo e natura.
Dietro romantici scenari, panorami a metà tra il reale ed il surreale, indaga sulla tensione e l'ansietà del rapporto tra uomo e natura, dove quest'ultima viene dipinta secondo nuove e sconosciute percezioni.

Benny Dröscher
Le sue pitture e sculture, realizzate con differenti materiali non convenzionali, sono una astratta narrazione di storie di vita quotidiana. L'evidente ambiguità tra realtà e finzione, il forte richiamo alla natura, e l'utilizzo ed il recupero di elementi e materiali di uso domestico, coinvolgono lo spettatore nel proprio intimo, portandolo a rileggere le proprie esperienze personali.

Simon Keenleyside
I paesaggi di Keenleyside, a metà tra l'onirico e la realtà, sono caratterizzati da una pittura che supera la materia e diviene essa stessa paesaggio.
Dietro una apparente innocenza fiabesca si nasconde una forte capacità della pittura di ricondurre, attraverso le esperienze private dell'artista, alle fantasie infantili più recondite rivivendone le emozioni.

Julie Nord
I suoi disegni sono caratterizzati da una narrazione fluida, in cui ogni parte può trapassare da un disegno all'altro, le figure si trasformano, i motivi ornamentali diventano personaggi. I tratti delicati raccontano fiabe e miti nordici costantemente interrotti. Non vi sono regole, tutti i racconti, anche quelli legati all'infanzia, spesso importanti e continui modelli di riferimento nel corso della crescita, rivisitati dalla Nord si sviluppano in maniera differente da come sono conosciuti; i dubbi sulla loro narrazione trasmettono una inquietante insicurezza.

Andreas Schulenburg
Nato in Germania, Andreas Schulenburg affronta con ironia, e con voluta infantilità, diverse tematiche utilizzando media come pittura e scultura, video e fumetti. Punto di riferimento del suo lavoro è la partecipazione ad un dibattito politico e sociale, dove, giocando con fraintendimenti, e supportato dalla scelta di spiazzanti forme espressive, come i fumetti, o le sculture di pezza, provoca il pubblico, coinvolgendolo nel proprio dialogo.


Inaugurazione 14 dicembre 2005 ore 19.00
Fino al 28 febbraio 2006


Blindarte contemporanea
Via caio Duilio 10
80125 Napoli
+390812395261
info@blindarte.it
http://www.blindarte.it